Premio Zimei 2017: Verrigni “Moschettiere d’Abruzzo”

Sala gremita, attenta e a tratti commossa presso il “Grand Hotel Adriatico” dove si è tenuta la 13° Edizione del “Premio Zimei – Moschettiere d’Abruzzo” manifestazione nata nel 2005 con l’intento di affrontare ed evidenziare le problematiche delle classi più disagiate. Farlo dinanzi a chi ha avuto merito e fortuna di poter emergere rafforza tale impegno.
Negli anni hanno ricevuto, tra gli altri, il “Premio Zimei – Moschettiere d’Abruzzo: Remo Gaspari, Gianni Letta, Giovanni Legnini, l’ammiraglio Venturoni, Franco Marini, Marco Pannella, il Comandante della GdF Toschi, Carlo Delle Piane e il Prefetto Luigi Savina.

Quest’anno hanno riceveranno il riconoscimento: Giorgio Benvenuto già Segretario Generale UIL; Nicola Marini – giornalista Rai; On. Giuseppe Quieti; Bruno Pace – campione di calcio; Franco Pasqualone – storico vignettista; Mauro Cerasoli – matematico; Ennio Di Francesco – promotore del “Movimento per la democratizzazione e riforma della Polizia “; Marcello Spadone – Chef di fama mondiale; Antico Pastificio Rosetano Verrigni; Sezione “italiani all’estero”: Lucio Borsari – fotoreporter e “alla memoria” Andrea Gabriele – musicista e sound designer.

Al grande giornalista, primo direttore de “Il Centro”, UGO ZATTERIN è andato il “Premio Zimei – Moschettiere d’Abruzzo” – alla memoria. Ha ritirato il Premio il giornalista Lorenzo Colantonio. Per Geremia Mancini. “ Il Premio Zimei è oramai nel cuore degli abruzzesi. Negli anni abbiamo premiato le vere eccellenze del nostro territorio e affrontato con forza, determinazione e proposte le esigenze dei più deboli. Così è stato anche quest’anno.”

Geremia Mancini – Presidente onorario “Ambasciatori della fame”

by Verrigni